Ritorno: verso la trasferta a Ferrara

La prima recita del girone di ritorno della Matteiplast è il derby contro la Bonfiglioli Ferrara.
Dopo avere schiantato Vicenza, tornata a casa con un ventello sul groppone, Mini e compagne cercano la definitiva consacrazione in una partita complessa, visto che le estensi occupano il quarto gradino della graduatoria. Proprio la sontuosa prestazione di Chiara contro le seconde in classifica è la base su cui costruire l’assalto, ben sapendo che l’orchestra di Andreoli può contare su soliste di primo livello pronte a mettersi al servizio del gruppo. Nella formazione di coach Chimenti saranno ferme per infortunio due pedine molto importanti quali Santarelli e Bona ma tra le ferraresi spiccano ancora Cupido e Miccio, con Missanelli, Furlani e Diene valide alternative.
All’ andata una magia di D’Alie ha regalato il primo referto rosa di stagione. Servirà una concentrazione massima, abbinata alla intensità e al gioco di insieme per mantenere immacolata la classifica e mettere un altro mattone nella costruzione della casa.

Bonfiglioli Ferrara VS Matteiplast Bologna

sabato 14/01/2017
ore 20:30@ Pala Hilton Pharma – P.le Atleti Azzurri d’Italia 1, Ferrara

 

img_2896

img_2895

Giro di boa da Capolista

Non poteva iniziare in modo migliore il 2017 per la Matteiplast: battendo la candidata principale alla promozione Velco, nello scontro diretto disputato al pala Cierrebi, consolidando il primo posto in classifica e portando a quattro lunghezze la distanza sulle Vicentine.
C’era un po’ di apprensione per questa partita visto che la sosta natalizia solitamente non favorisce chi è in un momento positivo, ma così non è… già dal primo quarto le ragazze Bolognesi fanno capire che per Vicenza sarà dura, Mini e Tava dettano legge e subito c’è il primo allungo con Bologna che si porta sul 17-7 e chiude il quarto sul 20-10 in assoluto controllo. Ma Vicenza, da grande squadra, prova a reagire e, sospinta da Jacovina e Pieropan, ricuce lo strappo fin quasi ad annullarlo, ed e’ solo una giocata da tre punti di Tassinari che permette di interrompere l’inerzia della Velco e mantenere la Matteiplast ancora avanti di 3 pt all’intervallo lungo.
Tutto lasciava presagire ad una seconda parte di partita in difficoltà per le Bolognesi, ma l’inizio del terzo quarto spazza via questo timore, Mini e D’Alie salgono sugli scudi e portano il Progresso sul 47-36 riprendendo un margine di sicurezza che non verrà più ricucito da Vicenza perchè Bologna è saldamente sulla partita, Tava e Dall’Aglio mettono triple importanti che scoraggiano ogni tentativo di rimonta ospite e la tripla finale di Cadoni è la ciliegina sulla torta di una partita da incorniciare per la squadra del patron Civolani.
Adesso non si deve abbassare la guardia, sabato 14 ci sarà l’importante trasferta a Ferrara per aprire il girone di ritorno, ma se le ragazze della Matteiplast sapranno mettere in campo la stessa determinazione e applicazione, ci sono buoni motivi per affrontare anche la seconda parte di stagione con la convinzione di poter fare bene e centrare il miglior piazzamento possible per i play off.
aviary-photo_131283727019067796

Matteiplast Bologna – Velco Vicenza

72 – 50

20 – 10      29 – 26      47 – 36

Bologna:
Franceschelli 4, D’Alie 10, Tassinari 3, Dall’Aglio 6, Tava 19, Mini 23, Cadoni 5, Nannucci 2.
Vicenza:
Pegoraro 4, Madonna 10, Jakovina 19, Nicolodi 1, Ferri 4, Pieropan 12.
img_2893

Sfida al vertice con Vicenza

Archiviato uno strepitoso 2016 con il primato in classifica e l’accesso alle finali di Coppa, il 2017 della Matteiplast inizia col botto.
Vicenza, seconda in graduatoria, misurerà la temperatura di Cadoni e compagne.
La formazione di Aldo Corno, un santone della pallacanestro femminile, pluri scudettato con la Pool Comense e maestro della difesa 1/3/1 con raddoppi negli angoli, conta di alcune assolute protagoniste della categoria, come Caldaro, vista lo scorso campionato a la spezia, Pieropan, ex Castel San Pietro e l’ala forte Giuditta Nicolodi, classe 1995, un passato recente in A1 con Vigarano e la Reyer Venezia. La slovena Jakovina completa il poker, ma anche il play italo-brasiliano Madonna, ex Geas, può essere una valida alternativa nello scacchiere vicentino, oltre a Zanetti, lo scorso anno ad Ariano Irpino. Servirà la consueta dose di intensità da abbinare alla chimica di squadra, cosa che non difetta alla formazione di Andreoli, per non interrompere il filo della vittoria che da settembre accompagna le ragazze bolognesi.

15401107_656213041207356_409551375070246801_n

Questa sera, ore 21, nel nostro pala Cierrebi TUTTI PRESENTI a urlare per le nostre incredibili ragazze!

#derbychi
#cisiAmoAnchenoi#letsgopro
#forzaBologna

img_2886

img_2883

Le nostre ragazze a Marghera

L’ultima fatica dell’anno solare della Matteiplast è in quel di Marghera, per il primo di tre impegni, sulla carta ostici, per la formazione di coach Andreoli. 

Le veneziane però hanno perso in corso d’opera Erika Striulli, playmaker ex Udine, con esperienze anche nella massima seri. Il peso dell’attacco della formazione di coach Iurlaro è, quindi, sulle spalle di Federica Iannucci, lo scorso anno vista a Viareggio, che con 19 punti di media rappresenta uno dei terminali offensivi migliori del campionato. Massima attenzione su di lei, ma Dall’Aglio e compagne hanno le armi per silenziare la bocca di fuoco veneziana, e chiudere con una vittoria uno straordinario 2016, iniziato il giorno della befana con una vittoria in quel di Salerno, e che ha visto la formazione bolognese issarsi sino alla semifinale play off.



Seguite le nostre ragazze a Marghera connettendovi al sito Lega Basket Femminile oppure mettendo “mi piace” alla nostra pagina Facebook Basket Progresso

Verso la trasferta a Pordenone

_p1b1340_w
ph: Ruben Reggiani

Con il sogno delle finali di Coppa Italia a portata di mano, un 9/9 di vittorie in girone e in vista del “tour de force” che vedrà impegnata la truppa di Andreoli contro Marghera, Vicenza e Ferrara, la Matteiplast va in visita della Sistema Rosa Pordenone, squadra che fa della gioventù una peculiarità.
Il roster affidato a coach Renato Nani, un passato nel settore squadre nazionali, sembra più una giovanile che una squadra senior, con alcune giocatrici dal pedigree importante. Un esempio: Cubaj, scuola Reyer Venezia, e altre giovani interessanti come Boccardo, Gulbe, Madera e Pinzan.
Il resto dell’organico è quello che normalmente affronta il campionato under 18, per cui il pronostico è ovviamente sbilanciato a favore di Nannucci e compagne, anche se occorrerà la giusta dose di concentrazione e attenzione, con il clou della stagione che attende la formazione del patron Civolani nelle prossime settimane.

Per seguire il play by play della partita contro Pordenone, alle ore 19… cliccate qui: http://www.legabasketfemminile.it/CompetitionContentA2

 

img_2861

 

img_2860

A Bologna arriva Salerno

Dopo la sosta, la capolista Matteiplast riceve il fanalino di coda del campionato, la pallacanestro Salerno, che occupa l’ultimo posto in graduatoria, in coabitazione con Palermo.
Le campane hanno in De Mitri la prima opzione offensiva, ma il confronto è nettamente sbilanciato a favore della squadra di Andreoli, che dovrà solamente togliere di dosso la ruggine del turno di riposo, per mantenere inviolata la classifica alla voce sconfitte e arrivare a ridosso delle festività ancora in testa, in attesa della sfida con Vicenza, dopo la sosta Natalizia.

img_2854

 

img_2853

Vi aspettiamo alle 18:00 al Cierrebi di via Marzabotto 24, rigorosamente offerta libera, per tifare BASKET PROGRESSO!